Archivio per marzo 2011

La Rassegnazione.   1 comment

L’uomo è l’unico animale che non riesce a star lontano dalla guerra.
E’ l’unico animale che fa la guerra.
Cos’è la guerra?
E’ un comportamento scaturito dall’egocentrismo.
E’ una situazione per la quale l’uomo si è molto organizzato.
Si organizza per farla, non per scansarla.
Perché?
Perché l’uomo è l’unico animale che ha l’istinto e la ragione in perenne conflitto tra loro.
Ovviamente rifugge l’istinto perché “dice” che è roba da bestie.
Ma ragiona una vita per far la guerra. Che non è roba da bestie, no no…
… Secondo me si annoia e basta. E’ un povero disadattato che si sente forte perché è all’ultimo anello della catena alimentare e anche qui avrei i miei sani dubbi.
Considerazione sull’ultimo conflitto in atto:
Gheddafi si è rifugiato nel suo bunker? Non riusciranno mai a stanarlo?
Ma stanarlo per quale motivo? Una ulteriore gettata di cemento e seppellirlo vivo, lui e tutti i suoi congiunti no?


L’uomo è l’unico animale che di fronte ai vicoli ciechi non considera mai le soluzioni più rapide.
Altrimenti non preferirebbe la lenta agonia ad una serena eutanasia.

Annunci

Pubblicato 21 marzo 2011 da nowablu in Scoglionamenti estemporanei

CreditZ.   Leave a comment

Oggi uscirà la seconda puntata di “Shooting Star podcast”.
Mi sembra quindi doveroso ringraziare i 36 ascoltatori che fino a tutto ieri hanno portato gli ascolti totali a 61.
Pochi? Mi sto beando per poco? A me fanno piacere, non pensavo davvero, inoltre i commenti sono positivi. Insomma oggi ci riprovo con la seconda puntata, l’argomento si evolverà e spazierà in altri campi man mano che le puntate usciranno…
Poi vorrei fare un ringraziamento speciale agli autori delle musiche che ho usato per sottofondo. E’ tutta musica emergente che ho “carpito” senza che gli artisti ne fossero al corrente, solo perché era lì a disposizione e ciò non mi giustifica comunque se non dovessi rendere omaggio.
Un grazie particolare ai Gamml (mi rivolgerò sempre al plurale, perché dal momento che un brano è suonato con più strumenti e cantato, do per scontato che si tratti di un gruppo di persone), il loro brano “C64 international karate rock” sarà la mia sigla iniziale, la mia presentazione, il brano con il quale inizierò e finirò sempre il mio podcast.


All’interno della prima puntata i brani che potrete riascoltare nella versione integrale sono i seguenti:
Alps” dei Motorama,
Answer to yourself” dei The soft pack,
At the mall” degli Emerald park e
Does your river run deep” dei Cam Butler.

Nella seconda puntata invece, il sottofondo è rallegrato dalLe note di:
Acre” di Krestovsky,
Beth Steel” dei Dinowarlus,
Chile la roja” dei Manwomanchild e
Usaaagi Usagi Yojimbo” dei Petar Alargic.

Tutti questi brani li potrete trovare in F.M.A.
Grazie! E a voi tutti buon ascolto.

Pubblicato 11 marzo 2011 da nowablu in Cronache mondane