Archivio per la categoria ‘Scoglionamenti estemporanei

La Rassegnazione.   1 comment

L’uomo è l’unico animale che non riesce a star lontano dalla guerra.
E’ l’unico animale che fa la guerra.
Cos’è la guerra?
E’ un comportamento scaturito dall’egocentrismo.
E’ una situazione per la quale l’uomo si è molto organizzato.
Si organizza per farla, non per scansarla.
Perché?
Perché l’uomo è l’unico animale che ha l’istinto e la ragione in perenne conflitto tra loro.
Ovviamente rifugge l’istinto perché “dice” che è roba da bestie.
Ma ragiona una vita per far la guerra. Che non è roba da bestie, no no…
… Secondo me si annoia e basta. E’ un povero disadattato che si sente forte perché è all’ultimo anello della catena alimentare e anche qui avrei i miei sani dubbi.
Considerazione sull’ultimo conflitto in atto:
Gheddafi si è rifugiato nel suo bunker? Non riusciranno mai a stanarlo?
Ma stanarlo per quale motivo? Una ulteriore gettata di cemento e seppellirlo vivo, lui e tutti i suoi congiunti no?


L’uomo è l’unico animale che di fronte ai vicoli ciechi non considera mai le soluzioni più rapide.
Altrimenti non preferirebbe la lenta agonia ad una serena eutanasia.

Annunci

Pubblicato 21 marzo 2011 da nowablu in Scoglionamenti estemporanei

Shooting Star on line!   Leave a comment

La prima puntata di “Shooting Star podcast” è on line!  

Le uscite saranno quindicinali salvo diversa comunicazione.

Grazie a tutti e buon divertimento.

Pubblicato 25 febbraio 2011 da nowablu in Scoglionamenti estemporanei, Senza categoria

Frammenti sospesi.   Leave a comment

Aria bianca, tipica del freddo pazzesco, umido.
L’umidità non solo ingrandisce la luna in cielo, ma ingrandisce anche la sensazione di gelo intorno.
Se osservo attentamente l’aria ci noto galleggiare infinitesimali cristalli di ghiaccio, sospesi come pulviscolo… o li immagino…
Porto una mano davanti a me e il suo calore (poco per la verità!)li attira. La toccano e si sciolgono… la mano si raffredda immediatamente.
Ho voglia di tornarmene in casa, al caldo, davanti al fuoco acceso, ma tutta quell’atmosfera ipnotizza e attrae.
Sembra di vedere il mondo attraverso una garza bianca, tutti i colori sono smorzati, mentre la campagna sembra una monocromatica cartolina scolorita dal tempo.
Ma è meglio rientrare, non c’è niente che debba fare qui fuori, a parte “nutrire” con ogni piccola cosa la mia fantasia sempre affamata.

Image and video hosting by TinyPic

Pubblicato 24 gennaio 2011 da nowablu in Scoglionamenti estemporanei

Tipo Homer sul divano…   2 comments

Senza alcun rimpianto cambio il “vestitino” a questo nuovo blog. Fino alla fine dell’ennesimo, gozzovigliante periodo natalizio in corso vi godrete gli alberelli innevati su sfondo rosso.
Perché?
Deve esserci un perché?
Per la verità c’è: non trovo un tema che mi soddisfi. Ammettiamolo, non c’è molta libertà d’azioni.
Più che altro sono gli sfondi che sono dozzinali e noiosi. Tipo dopo due giorni mi son già venuti a noia.
Questo blog non mi rispecchia, a cominciare da quest’ultima scenetta patetica e mielosa, che niente ha a che fare con l’interesse che provo verso queste fiere di finta bontà.
Rimpiangerò per sempre LiveSpace e se in futuro verrà fuori un altro dominio su cui appoggiare il mio blog sarò la prima a migrare da questa landa di “bianco cessbook”.
Oddio, un momento, non tutti gli sfondi sono “bianco cessbook”, c’è un freddo grigino graffiato di nero, un rosina cazzo infiammato con fiorellini stilizzati (che per la verità credo sia il più simpatico, ma va bene per le tredicenni), un verdognolo dalla tonalità inquietante… ma che tristezza quei moduli squadrati e quei font…
Poi ho una curiosità: perché alcuni moduli non sono a pagina intera? Tipo che c’entra mettere due colonne strette striminzite e ai lati un vuoto inutile e non usufruibile?
A tutto ci si fa l’abitudine?
Bella scusa e io in quanto io non valgo nulla?
Per adesso ecco a voi abeti e tamarrate varie, non mi arrendo e non mi piego. Sto solo covando in silenzio.

Pubblicato 12 dicembre 2010 da nowablu in Scoglionamenti estemporanei

Uomini da dimenticare (prima parte).   1 comment

Lei: “Ma tu mi capisci?”
Lui: “cosa intendi dire?”.

Fra fidanzati bolognesi: “Caro, se tu mi amassi…”
“ Ma no che non ti amasso…”.

Dialogo tra anziani coniugi. Lui: “Allora! Chi comanda in questa casa!?”
Lei: “Io, perché?”
Lui: “ No niente… era solo una verifica…”.

”Ieri ho preso un gatto per mia moglie”
“Ah sì? Ma dimmi anche a me dove si fanno queste permute!”.

”Cara, il bambino sta piangendo”
“Non preoccuparti, vado io a cambiarlo”
“Ecco brava e fattene dare uno che rompa un po’ meno i coglioni”.

Image and video hosting by TinyPic

Pubblicato 30 novembre 2010 da nowablu in Scoglionamenti estemporanei

Gli occhi verso l’orizzonte.   3 comments

Hai presente quei giorni in cui stai davvero bene?
Soffri di mal di testa e miracolosamente non ce l’hai.
Tutti beccano l’influenza e tu neanche una caccola al naso.
Piove da una settimana, intorno c’è gente che struffia, si lamenta, accusa l’umidità e tu beata con dei capelli che sembri invasa dalle gonadotropine corioniche.
Niente ti tange e sai benissimo che entro la giornata avrai almeno altre due occasioni per sentirti ancora meglio.
Il tuo ateismo si rafforza perché sai benissimo che è solo per merito tuo se stai così, ringrazi la tua Forza e accendi un bastoncino di incenso aromatizzato, mentre alle pareti stai cambiando foto e quadri.
Piano piano intorno a te tutto sta cambiando, tutto torna ad assomigliarti e il profumo dell’incenso ti entra dentro, ti migliora i lineamenti, i toni della voce e inizi a cantare. Come facevi prima.
Prima di ciò che ti sarebbe aspettato se non avessi smesso di piangere e avessi iniziato a pensare al futuro, seppur con una punta di egoismo…

Pubblicato 12 novembre 2010 da nowablu in Scoglionamenti estemporanei

La Pozione Sintomatica…   2 comments

Lezione finita, zero problemi e…

… fantastica pozione che non tira fuori solo la verità, ma anche la vigliaccheria e svela, con quel suo entrare dentro senza potersi difendere, quanti sono i pavidi, i falsi e gli inutili che ci girano intorno e che piuttosto che affrontare le cose si danno alla macchia…

Brutta stirpe i nobili. Non servono a una Mazza!

Pubblicato 11 ottobre 2010 da nowablu in Scoglionamenti estemporanei